Avviso Selezione del personale

martedì, 3 Gennaio , 2023 - Categoria: News ed eventi

Progetti NUOVI SAI

SERVIZI DI “ACCOGLIENZA INTEGRATA A FAVORE DI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE (SAI/SIPROIMI) 35 POSTI ORDINARI COMUNE DI MONTEMILETTO – PROG-2105”

SERVIZI DI “ACCOGLIENZA INTEGRATA A FAVORE DI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE (SAI/SIPROIMI) 20 POSTI ORDINARI COMUNE DI TORRE LE NOCELLE – PROG-2024”

SERVIZI DI “ACCOGLIENZA INTEGRATA A FAVORE DI TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE (SAI/SIPROIMI) 20 POSTI ORDINARI COMUNE DI LAPIO – PROG-1971”

Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, Direzione Centrale dei Servizi Civili per l’Immigrazione e l’Asilo – FNPSA, D.M. 18 Novembre 2019

Vacancy

Ruoli

Coordinatori

Operatori sociali e di accoglienza

Operatori socio-educativi

Operatori Socio-Sanitari

Mediatori linguistico-culturali

Consulenti legali

Psicologi/psicoterapeuti

Psicologo/psicoterapeuta – supervisore

Sede di lavoro

Montemiletto, Torre Le Nocelle, Lapio

 

Descrizione della vacancy e requisiti di partecipazione

L’RTI LESS Società Cooperativa a.r.l./Consorzio Cooperative Sociali PERCORSI è ente attuatore dei progetti NUOVI SAI per l’accoglienza integrata di titolari di protezione internazionale e richiedenti asilo – categoria ordinari nuclei familiari – nell’ambito della rete SAI – ex SIPROIMI Prog. n. 2105 Comune di Montemiletto, Prog. 2024 Comune di Torre Le Nocelle, Prog. 1971 Comune di Lapio.

Per l’erogazione dei servizi previsti dal progetto, l’RTI ricerca le seguenti figure professionali:

Operatori di accoglienza e operatori sociali – in possesso di Diploma di Scuola Media Inferiore o di Diploma di Scuola Secondaria Superiore con esperienze pregresse nei servizi di assistenza ed inclusione sociale dei soggetti svantaggiati;

Operatori socio-educativi – in possesso di Diploma di Scuola Media Inferiore o di Diploma di Scuola Secondaria Superiore con titolo di Operatore Socio – Educativo ed esperienze nel settore dell’assistenza sociale per minori e/o soggetti svantaggiati;

Operatori Socio Sanitari – in possesso di Diploma di Scuola Secondaria Superiore con qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario ed esperienza nel settore dell’assistenza socio sanitaria;

Mediatori linguistico-culturali – con conoscenza delle principali lingue veicolari (francese, inglese) o comunque con conoscenza di almeno una lingua straniera;

Consulenti legali – in possesso di Laurea magistrale in Giurisprudenza o equipollente, abilitazione alla professione forense ed esperienze pregresse nel settore dell’assistenza legale;

Psicologo/psicoterapeuta – in possesso di Laurea in Psicologia o equipollente, iscritto all’Ordine degli Psicologi della Regione Campania;

Psicologo/psicoterapeuta supervisore – in possesso di Laurea in Psicologia o equipollente, iscrittoall’Ordine degli Psicologi della Regione Campania con esperienze pregresse nel supporto psicologico individuale e di gruppo.

Elementi preferenziali nella selezione di tutte le figure sopra elencate sono:

– pregresse esperienze nel settore dell’assistenza e dell’orientamento per famiglie e minori

– possesso di patente B ed essere automuniti

– conoscenza del territorio e dei servizi ivi operanti

– disponibilità a lavorare su turnazioni anche nei giorni festivi

– flessibilità, forte motivazione, predisposizione al lavoro di squadra e in contesti multiculturali, problem solving

– buona conoscenza della lingua inglese e/o francese

Responsabilità e ambiti di attività

Di seguito specificati le responsabilità e gli ambiti di attività per ciascuna figura:

Operatori sociali e di accoglienza – Le figure dovranno: 1. garantire la presenza all’interno delle comunità, seguire i beneficiari accolti nella gestione delle attività quotidiane (erogazione dei kit igiene e dell’abbigliamento, gestione dei pasti, aiuto allo studio, gestione degli spazi, erogazione dei pocket money, etc); 2. in collaborazione con gli altri componenti dell’equipe, accompagnare gli accolti presso i servizi territoriali – sanitari, educativi e ricreativi – al fine di garantire assistenza e facilitare l’inclusione nella comunità; 3. preparare i fascicoli individuali degli accolti e custodirli garantendone la massima riservatezza.

Operatori socio-educativi – Le figure dovranno: 1. collaborare con l’equipe multidisciplinare nella definizione e nel monitoraggio dei progetti Individualizzati di Inserimento e Accoglienza dei beneficiari accolti, il loro progetto migratorio, le loro aspettative e competenze; 2. analizzare e valutare le richieste ai bisogni espressi dai beneficiari accolti ed elaborare, in stretta connessione con l’equipe multidisciplinare, un piano di azione per permettere il superamento della condizione di bisogno; 3. progettare interventi per prevenire e risolvere situazioni di disagio.

Operatori socio-sanitari – Le figure dovranno: 1. Collaborare con l’equipe multidisciplinare nel soddisfacimento dei bisogni primari dei beneficiari accolti, sia dal punto di vista sociale che sanitario, favorendo il benessere fisico e psichico, oltre che l’autonomia delle persone accolte; 2. Supportare gli accolti nelle attività di vita quotidiane, all’occorrenza provvedere a piccole medicazioni, seguire i beneficiari nel seguire correttamente le terapie mediche, realizzando attività semplici di supporto diagnostico e terapeutico; 3. Collaborare nella rilevazione dei bisogni sanitari, nel disbrigo di pratiche burocratiche inerenti alla sfera sanitaria, in collaborazione con i servizi sanitari territoriali.

Mediatori linguistico – culturali – Le figure dovranno: 1. affiancare i componenti dell’equipe facilitandone la comunicazione con i beneficiari accolti durante i colloqui individuali e di gruppo concernenti sia l’accoglienza in struttura che i servizi integrati: orientamento legale, socio-sanitario, psicologico, ludico ricreativo, scolastico, educativo; 2. in collaborazione con gli altri componenti dell’equipe, accompagnare gli accolti presso i servizi territoriali – legali, sanitari, educativi e ricreativi.

Consulenti legaliLa figura dovrà: 1. affiancare gli operatori dell’accoglienza nella strutturazione e nel monitoraggio dei percorsi di tutela e inclusione sociale; 2. realizzare attività di informazione e supporto legale; 4. supportare i beneficiari accolti nell’espletamento delle procedure burocratico – amministrative riferite allo status giuridico (identificazione, richiesta del pds, richiesta di protezione internazionale, ricongiungimento familiare, rimpatrio assistito e volontario etc); 5. monitorare le attività e i percorsi attivati.

Psicologo/psicoterapeuta – La figura dovrà: 1. supportare gli operatori dei servizi di accoglienza e di integrazione nella gestione dei centri e nella definizione e attuazione degli interventi in favore dei beneficiari accolti; 2. Sostenere i beneficiari accolti in particolare condizione di vulnerabilità, attraverso: il counselling psicologico e sociale, l’attivazione di percorsi psicoterapeutici di medio/lungo termine, l’intermediazione con i servizi territoriali che si occupano di disagio psichico, dipendenze, violenza di genere e tratta degli esseri umani; 3. supportare la creazione di reti territoriali con enti pubblici e privati per facilitare l’avvio dei percorsi di inclusione socio professionale dei beneficiari; 4. monitorare le attività e i percorsi attivati.

1 psicologo/psicoterapeuta supervisore – La figura dovrà: 1. condurre la supervisione psicologia dell’equipe multidisciplinare attraverso la gestione di incontri di gruppo per analizzare i casi difficili e verificare le dinamiche interpersonali della relazione tra equipe e accolti; 2. in casi particolari attivare una supervisione individuale su richiesta del singolo operatore. 3. costruire un rapporto di fiducia e sostegno all’interno dell’equipe per: prevenire fenomeni di burn-out; creare uno spazio “protetto” di riflessione e confronto di gruppo come momento significativo di sviluppo professionale, analisi e condivisione di indirizzi e metodologie.

Modalità presentazione della domanda

l curriculum vitae in formato europeo, reso in forma di autocertificazione, con l’autorizzazione aggiornata al trattamento dei dati personali, regolarmente datato e firmato con in allegato la copia fronte retro del documento di identità in corso di validità, dovrà essere inviato via email agli indirizzi di posta elettronica: personale@lessimpresasociale.it e recruiting@consorziopercorsi.it  specificando nell’oggetto: [progetti NUOVI SAI Comuni di Montemiletto, Lapio e Torre Le Nocelle] candidatura (DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE PER LA QUALE CI SI CANDIDA)

NB: Non saranno oggetto di valutazione i curriculum vitae che non indicheranno in maniera chiara e indubbia la natura delle esperienze: professionali/ di volontariato / di formazione (come tirocini, work experience, stage, ecc.), e quelli che riporteranno in maniera approssimativa e non dettagliata la data di avvio e fine delle stesse.

Se il profilo risulterà in linea con la posizione aperta, sarà cura dell’RTI LESS Società Cooperativa a.r.l./Consorzio Cooperative Sociali PERCORSI ricontattare il/la candidato/a per un colloquio conoscitivo di approfondimento. In caso contrario, non sarà inviata altra comunicazione. Il cv sarà archiviato nel database di ricerca personale per 1 anno e considerato per eventuali future selezioni.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.