“Trame di libertà” per una comunità dell’accoglienza

sabato, 3 Novembre , 2018 - Categoria: News ed eventi

Parte il progetto “Trame di libertà” di Caritas, Avellino per il Mondo e Consorzio Percorsi, lanciato nell’ambito del programma CEI “Liberi di partire, liberi di restare”.

Dopo il primo colloquio, sta per iniziare una nuova avventura per 14 richiedenti protezione internazionale provenienti dai CAS di Ospedaletto e Picarelli e dallo SPRAR di Sant’Angelo all’Esca, candidati ad un progetto di formazione ed avviamento al lavoro tessile e agricolo.

Ultimato il primo mese di corso sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, 10 tra loro passeranno al secondo step.

Due i percorsi aperti: nel campo della produzione tessile e della maglieria industriale e in agricoltura.

Al termine della formazione teorica, partirà uno stage per consentire ai 10 partecipanti di testare le competenze acquisite.

Perché il lavoro è la via maestra per una società inclusiva si eguaglianza e dignità.